The Immigration Story of Teresa Di Iorio (Italian immigrant) (Museum use only)

Category: 
Culture : 
Country of Origin: 
Port of Arrival: 
Language: 
Italian
Creative Commons: 
Restricted
Accession Number: 
S2017.957.1
Story Text: 

Il rigoglio della bellezza del mare nel mese di febbraio 1953.
Per due giovani c’è l’unico colore blu partiti dal porto di Napoli
con bella calca di immigranti italiani per Halifax, Nova Scotia, Molo 21.
L’una dice all’altra: non essere troppo depressa su questa nave Vulcania.
Antonia è originaria di un villaggio di Campobasso, facendo appello a tutta la loro forza in questa avventura d’immigrazione.
Due fermate per Teresa: una a Lisbona, l’altra nel canale di Suez, mangiando insalata cappuccina. Si arriva nel porto di Halifax, Canada, il paese che produce molto grano, si prende il vecchio treno per due giorni arrivando a Montreal.
Ogni giorno avvicinandosi al San Valentino, patrone degli innamorati… Le giovani si danno coraggio nella nave per due intere settimane del viaggio.
In viaggio c’erano i capisali che parlavano italiano ed altri che non lo parlavano. Ecco cos’era successo in riassunto nel febbraio del 1953. Vivaddio.